Green Pass: dal 15 ottobre esteso a tutti i lavoratori pubblici e privati

17 settembre 2021 |

Il Consiglio dei Ministri ha approvato il decreto-legge che introduce misure urgenti per assicurare lo svolgimento in sicurezza del lavoro pubblico e privato e che estende l’applicazione della certificazione verde COVID-19 (Green Pass) e il rafforzamento del sistema di screening a tutti i lavoratori. Senza il Green Pass dal 15 ottobre non si potrà entrare in nessun luogo di lavoro e la stretta sarà accompagnata da controlli e sanzioni. Il via libera del Governo è stato unanime e l'obiettivo è dare alla campagna vaccinale la spinta necessaria a raggiungere entro la metà di ottobre una quota di popolazione completamente vaccinata dell'80%.

I lavoratori, ma anche i sindaci, i governatori, i vertici istituzionali, dovranno adeguarsi entro un mese. Poi, dalla metà di ottobre, il decreto dispone che per accedere ai luoghi di lavoro, se non vaccinati o guariti dal Covid, si dovrà esibire un tampone ogni 48 ore (72 ore se molecolare), altrimenti si incorrerà nella sospensione dal lavoro e dallo stipendio e in multe fino a 1500 euro.

Il via libera del Consiglio dei Ministri al Green Pass arriva dopo una discussione nella cabina di regia del Governo e un confronto con le Regioni. Dunque l’estensione vale per dipendenti pubblici, autorità indipendenti, per tutti i detentori di cariche elettive o istituzionali, per tutti i lavoratori privati, sia i dipendenti che gli autonomi. Quanto alle sanzioni, non è previsto il licenziamento del lavoratore. Nel settore pubblico è prevista la sospensione dello stipendio dopo 5 giorni di assenza dovuta alla mancanza di Green Pass, mentre nel privato fin dal primo giorno.

In caso di mancati controlli da parte dei datori di lavoro le multe vanno da 400 fino a 1000 euro, mentre per le violazioni dei lavoratori le sanzioni vanno da 600 a 1500 euro. Per quanto riguarda i tamponi, sono previsti prezzi calmierati per i test antigenici rapidi ma il costo resta a carico del singolo. Mentre saranno gratuiti solo per le persone fragili e per chi é esente dalla vaccinazione.

Leggi il Comunicato del Consiglio dei Ministri

https://www.governo.it/it/articolo/comunicato-stampa-del-consiglio-dei-ministri-n-36/17925

 


Dove siamo
Complementary Content
${loading}