start portlet menu bar

Presentazione volume RPE - Il posto della cultura. Industria, benessere, sviluppo civile | Confindustria

Display portlet menu
end portlet menu bar
Presentazione volume RPE - Il posto della cultura. Industria, benessere, sviluppo civile

Categoria

Centro Studi

Promotore

Centro Studi Confindustria, LUISS
EVENTO RINVIATO, SEGUIRANNO ULTERIORI AGGIORNAMENTI SULLA PROSSIMA DATA


Il Centro Studi Confindustria e l’università LUISS vi invitano al convegno di presentazione del nuovo numero della Rivista di Politica Economica “Il posto della cultura. Industria, benessere, sviluppo civile”, che si terrà il 20 febbraio 2024, ore 09:45 a The Dome, Campus Luiss Viale Romania 32, Roma. L’evento sarà trasmesso anche in streaming sul sito web della Luiss.

Ore 9:45 Welcome Coffee

Ore 10:00 Apertura dei lavori

Luigi Gubitosi (Presidente, Università Luiss Guido Carli)

Antonio Alunni (Presidente Gruppo Tecnico Cultura, Confindustria)

Ore 10:30 Presentazione del volume della Rivista di Politica Economica

Stefano Manzocchi (Prorettore per la Ricerca, Università Luiss Guido Carli)

Pier Luigi Sacco (Professore, Università di Chieti-Pescara)

Annalisa Cicerchia (Ricercatrice, ISTAT)

Costanza Miliani (Direttrice dell'Istituto di Scienze del Patrimonio Culturale, CNR)

Ore 11:30 Le trasformazioni dell’industria culturale

Marco Causi (Professore, Università degli Studi Roma Tre)

Renata Cristina Mazzantini (Direttrice, Galleria Nazionale d'Arte Moderna e Contemporanea di Roma)

Alessandra Carra (CEO, Gruppo Feltrinelli)

Antonio Calabrò (Presidente, Museimpresa)

Q&A

Ore 12:45 Intervento

Katia Da Ros (Vicepresidente, Confindustria)

Ore 13:00 Conclusioni

Gennaro Sangiuliano (Ministro della Cultura)

Per partecipare è necessario iscriversi cliccando sul pulsante in basso.

Scarica il bando

Quando

il  20 febbraio 2024   dalle   09:45   alle   13:00

Dove

Contatti

Nome Cognome
  ZZZ

APPUNTAMENTI CORRELATI

29 gennaio 2024
Migliorano a gennaio le aspettative delle grandi imprese sul livello ...
Prodotto: Indagine rapida sulla produzione industriale

A gennaio quasi la metà di un campione di imprese industriali grandi associate a Confindustria si attende un livello di produzione stabile rispetto a dicembre (47,1%). Si tratta di un miglioramento rispetto al mese precedente, quando la stessa quota era pari al 33,4%, ed era più alta la percentuale di imprese che si aspettavano un rallentamento dell’attività. Sale anche la quota di imprese che prospettano un aumento del livello di produzione nel mese corrente rispetto al precedente (il 40,2% dichiara un aumento rilevante o moderato della produzione, contro il 23,8% in dicembre).

leggi
29 gennaio 2024
Aumenta l’attività economica delle imprese italiane a dicembre, spinta da ...
Prodotto: RTTI

RTT index, che traccia l’andamento del volume di attività economica in Italia in base al fatturato destagionalizzato e deflazionato del campione di imprese clienti di TS1, registra una crescita di +0,8% a dicembre, sostenuta da servizi (+2,7%) e costruzioni, nonostante il calo nell’industria (-2,8%).

leggi
07 giugno 2023
Rapporto Esportare la dolce vita 2023
In:  

Il BBF è l’espressione più facilmente riconoscibile del made in Italy, riprendendo i tratti più caratteristici dell’heritage culturale dell’Italia, delle sue tradizioni, dei suoi paesaggi e delle sue opere d’arte, contribuendo a comporre l’immagine dell’Italia produttiva. In questo senso il “bello e ben fatto”, oltre a rappresentare una quota importante dell’export italiano nel mondo, fa da volano a tutte le esportazioni italiane, avendo un valore non solo economico, ma anche immateriale. L’Italia esporta il 99% degli oltre 5.000 prodotti scambiati al mondo, e con la stessa proporzione i quasi 1.400 prodotti finali di consumo. L’Italia è seconda solo alla Cina per varietà di prodotti esportati nel comparto del BBF.

leggi
Dove siamo
Complementary Content
${loading}