Logo dal 1926 al 1934

Logo dal 1926 al 1934

Il 2 ottobre 1925, quando ormai i sindacati operai come i partiti antifascisti stanno per essere messi al bando, la Confederazione si rassegna a riconoscere – con l’atto sottoscritto a Palazzo Vidoni – come unico interlocutore il sindacato fascista.

Cinque mesi dopo, nel marzo 1926, vengono aggiunti al centro dell’emblema il fascio littorio e nel logo la parola "fascista".

La denominazione diviene "Confederazione generale fascista dell’industria italiana".


Dove siamo
Complementary Content
${loading}