Sei in: Home > Eventi > L'alto prezzo della crisi per l'Italia. Crescono i paesi che costruiscono le condizioni per lo sviluppo manifatturiero.

inviastampa

L'alto prezzo della crisi per l'Italia. Crescono i paesi che costruiscono le condizioni per lo sviluppo manifatturiero.

L'alto prezzo della crisi per l'Italia. Crescono i paesi che costruiscono le condizioni per lo sviluppo manifatturiero.

Confindustria - Sala Andrea Pininfarina, 5 Giugno 2013 Orario d'inizio: 10:00 Durata: 1 giorno
Viale dell'Astronomia 30 - 00144 Roma (RM)

Promotore

Confindustria

Descrizione

L’Italia sta pagando un prezzo molto alto alla doppia, profonda e lunga recessione. L’impatto devastante sull’apparato industriale è reso evidente da caduta di produzione, chiusura di imprese, perdita di posti di lavoro, riduzione di base produttiva, redditività e autofinanziamento.

Come risollevarsi? La storia dei paesi avanzati ed emergenti insegna che la crescita economica dipende dallo sviluppo industriale e che le condizioni del successo manifatturiero vanno costruite con determinazione.

L’ingresso simultaneo e in pochi anni di nuove grandi economie nell’arena internazionale costituisce uno shock epocale a cui è necessario rispondere senza più indugi.

Il contesto globale profondamente mutato nei rapporti di forza tra gli avanzati e gli emergenti obbliga a puntare sulla competenza nel presidiare mercati e catene dell’offerta.

Subito prima della crisi l’industria italiana aveva conservato nell’export due strategici punti di forza: una gamma di prodotti ricca e complessa e un’ampia creazione di valore negli scambi con l’estero.

Ma la duratura contrazione della domanda interna europea è diventata uno svantaggio competitivo perché comprime in modo insostenibile l’utilizzo della capacità produttiva e genera un’efficienza così marcata da non poter essere gestita a livello aziendale. Ciò rende ancora più urgente l’attivazione di oculate politiche espansive.

Destinatari

Tutti gli interessati tramite iscrizione che dovrà avvenire entro il 31 maggio 2013 utilizzando il seguente link

Partecipazione

Libera previa conferma

Segreteria organizzativa

CONFINDUSTRIA
Olimpia Pocci
Indirizzo: Viale dell'Astronomia 30
Fax: 065903679
E-mail: o.pocci@confindustria.it

Segreteria scientifica

CONFINDUSTRIA
Elena Gagliardini
Telefono: 065903690
E-mail: e.gagliardini@confindustria.it

Programma

9.30 Registrazione dei partecipanti

10.00 INTRODUZIONE
Fulvio Conti
Vice Presidente per il Centro Studi Confindustria

IL QUADRO DELL’INDUSTRIA ITALIANA
E LA LEZIONE DEGLI ALTRI PAESI
Luca Paolazzi
Direttore Centro Studi Confindustria

11.00 Ne discutono:
Lucia Tajoli
Politecnico di Milano

Stefano Micelli
Università Ca' Foscari di Venezia

12.00 INTERVENTO
Flavio Zanonato
Ministro dello Sviluppo Economico

12.30 CONCLUSIONI
Giorgio Squinzi
Presidente Confindustria