start portlet menu bar

Investitori Esteri - Coca-Cola HBC Italia | Confindustria

Display portlet menu
end portlet menu bar

Investitori Esteri - Coca-Cola HBC Italia

11 novembre 2019 |

Quali sono le multinazionali in Italia e che ruolo svolgono nel nostro paese?

La rubrica “Investitori Esteri” nasce per raccontare la storia delle 28 multinazionali che fanno parte dell’Advisory Board Investitori Esteri di Confindustria che rappresen­tano, nel loro insieme, 41,8 miliardi di euro di fatturato, circa 83mila dipendenti e 9,9 miliardi di euro di valore aggiunto.

Conoscere queste storie aiuta a chiarire che queste non sono altro che imprese italiane a capitale estero, che impiegano manodopera italiana e fanno crescere i nostri territori. In alcuni casi hanno valorizzato nel tempo marchi storici del Made in Italy, facendogli trovare la via dei mercati del mondo grazie alla forza e alla capacità di innovazione garantite dall’essere parte di grandi gruppi globali. Ma ci raccontano pur sempre la nostra storia, una storia italiana.


 

Coca-Cola e la nuova campagna "più italiana di quanto immagini"

Coca-Cola HBC Italia con i suoi 2.000 dipendenti è il maggior produttore e imbottigliatore di Coca-Cola nel Paese, Sicilia esclusa, con tre impianti di produzione tra Veneto, Campania e Abruzzo e un impianto d’imbottigliamento di acqua minerale in Basilicata.

È responsabile del packaging, si occupa del merchandising dei prodotti, della relazioni con i suoi quasi 160.000 clienti, dell’implementazione delle promozioni, delle attività inerenti ai temi di Responsabilità Sociale e delle relazioni pubbliche e istituzionali.


Qual è il valore strategico di Coca-Cola per l’Italia?

Secondo uno studio pubblicato nel 2019 da SDA Bocconi, Coca-Cola rappresenta la prima realtà italiana nel settore delle bevande: dal punto di vista occupazionale i lavoratori impiegati direttamente e indirettamente sono quasi 30.000 (lo 0,12% degli occupati totali in Italia) e le persone che dipendono, parzialmente o completamente, dai redditi di lavoro generati dall’azienda sono quasi 67.000.

Ogni anno la sua filiera produttiva immette nell’economia italiana 980 milioni di euro, pari allo 0,06% del PIL nazionale.

Solo negli ultimi cinque anni sono stati investiti in Italia quasi 25 milioni di euro a sostegno delle comunità locali, per un totale di 194 progetti dedicati alla formazione, alla sostenibilità e all’inclusione: dalla collaborazione con Banco Alimentare, con oltre 4 milioni di pasti e più di 3.500.000 litri di prodotto donati negli ultimi anni alle fasce più sensibili della popolazione, al supporto a Special Olympics, movimento sportivo che sostiene oltre 19.000 atleti con disabilità intellettive, passando per la partnership con Parks, l’associazione che aiuta le aziende a realizzare le potenzialità di business legate a strategie inclusive della diversità LGBT+ e Valore D, l’organizzazione che si impegna per l’equilibrio di genere e per una cultura inclusiva nelle organizzazioni.

Da oltre 14 anni Coca-Cola HBC Italia pubblica ogni anno il Rapporto di Sostenibilità, in cui rendiconta le proprie performance nelle aree strategiche del business - ambiente, mercato e luogo di lavoro – disponibile su www.lanostraricetta.it



Dove siamo
Complementary Content
${loading}