Bonotto

28 novembre 2018 |

Stampa

Condividi

Mai sentito parlare del concetto di “Fabbrica Lenta”? L’antitesi della standardizzazione e della produzione in serie a basso costo.

Ne sa qualcosa la Bonotto Spa, un’azienda fondata da Luigi Bonotto nel 1912 - oggi alla quarta generazione - che applicando questo sistema ha iniziato la sua attività realizzando cappelli di paglia, diventati piccoli gioielli di manifattura tessile negli anni ’60. Nel grande sito industriale di Molvena, nella campagna veneta, tutti i processi sono affidati a macchinari meccanici, non elettronici, privi di automatismi e a vecchi telai, scartati perché “lenti”.

Un ritorno al lusso dell’artigianalità, al savoir faire dei suoi 200 maestri tessitori, che esprime al meglio l’heritage italiano. La qualità di un tessuto torna ad essere sinonimo del tempo che si impiega per produrlo. Una visione moderna dell’impresa che mescola tecniche antiche ad una progettazione creativa e sempre più innovativa. In Bonotto il rimando all’arte e al design è costante e per molti anni la fabbrica ha ospitato artisti che hanno realizzato o donato alcune loro opere, contribuendo a rendere il lavoro prima un processo culturale, poi business.


Dove siamo
Complementary Content
${loading}