CHECK UP MEZZOGIORNO - DICEMBRE 2019

27 dicembre 2019 | Politiche Regionali e Coesione Territoriale

Il Check up Mezzogiorno di Confindustria dipinge un'economia meridionale ferma alla fine del 2019:

  • l'Indice Sintetico dell’Economia Meridionale torna a calare, attestandosi 30 punti al di sotto dei livelli pre-crisi;
  • l’andamento del PIL evidenza un indebolimento più intenso proprio al Sud;
  • il clima di fiducia delle imprese, specie manifatturiere, torna a calare;
  • si ferma la nascita di nuove imprese;
  • gli investimenti si attestano ad un -32,3% dal picco del 2008;
  • positivo il trend del Credito d’imposta Sud, che ha però solo contribuito a limitare i danni;
  • l’emergenza occupazione giovanile non accenna a ridursi, lavora meno di 1 giovane su 4;
  • l’export, che negli anni scorsi era l’indicatore che aveva sostenuto l’economia meridionale, mostra un andamento altalenante (-2,8% nei primi nove mesi del 2019 rispetto allo stesso periodo del 2018).

Secondo Confindustria, le misure dedicate al Mezzogiorno contenute nella Legge di Bilancio costituiscono una prima importante risposta ma, il rafforzamento strutturale della capacità competitiva dei territori, resta un obiettivo imprescindibile che va perseguito mediante:

  1. l’irrobustimento del tessuto produttivo;
  2. il rilancio degli investimenti pubblici e privati;
  3. un potenziamento della PA a supporto delle imprese.






Dove siamo
Complementary Content
${loading}