POSITION PAPER E STUDI

STRATEGIA ENERGETICA NAZIONALE 2017

12 settembre 2017

Politiche Industriali

Politiche Industriali

La posizione di Confindustria risponde ai seguenti macro obiettivi della SEN 2017: migliorare la competitività del Paese, continuando a ridurre il gap di prezzo e costo dell’energia rispetto alla UE e assicurando che la transizione energetica di più lungo periodo (2030-2050) non comprometta il sistema industriale italiano ed europeo a favore di quello extra-UE; raggiungere in modo sostenibile gli obiettivi ambientali e di de-carbonizzazione al 2030 definiti a livello europeo, con uno sguardo ai futuri traguardi stabiliti nella COP21 e in piena sinergia con la Strategia nazionale per lo Sviluppo sostenibile; continuare a migliorare la sicurezza di approvvigionamento e la flessibilità e sicurezza dei sistemi e delle infrastrutture.


OSSERVAZIONI LEGGE ANNUALE PER IL MERCATO E LA CONCORRENZA

15 agosto 2017

Affari Legislativi

Affari Legislativi

Nel luglio 2017 stata approvata la prima Legge annuale per il mercato e la concorrenza, al termine di un iter durato più di 2 anni. La Legge spazia da interventi su settori oligopolistici  e su quelli “a entrata regolata”, fino ai settori a rete. Tuttavia, anche a causa del lungo e controverso esame parlamentare, il provvedimento è stato indebolito in alcuni ambiti (es. servizi professionali) e non è stato valorizzato come veicolo per affrontare temi prioritari per il sistema produttivo italiano.

OSSERVAZIONI PROPOSTA REGOLAMENTO SU SINGLE MARKET INFORMATION TOOL (SMIT)

14 luglio 2017

Affari Legislativi

Affari Legislativi

Nell’ambito della Strategie del Mercato unico, la Commissione europea ha adottato la proposta di Regolamento  su Single Market Information Tool (SMIT) su cui Confindustria ha espresso una posizione di netta contrarietà, in quanto estende gli ampi poteri di indagine che la Commissione già esercita in materia di Antitrust e Aiuti di stato anche al mercato interno, con il rischio di esporre le imprese e le loro associazioni di rappresentanza a oneri burocratici e economici sproporzionati.


DECRETO SPLIT PAYMET

13 luglio 2017

Politiche Fiscali

Politiche Fiscali

La nota descrive e commenta i due articoli che compongono il nuovo decreto attuativo dello split payment pubblicato dal MEF (DM 13 luglio 2017) che modifica il DM del 27 giugno 2017, oggetto di analisi e commento della circolare di Confindustria pubblicata il 28 giugno 2017. La nota si sofferma sulle novità relative all’ambito soggettivo e alla decorrenza delle nuove disposizioni attuative.


FONDO PER IL FINANZIAMENTO DEGLI INVESTIMENTI E LO SVILUPPO INFRASTRUTTURALE ...

10 luglio 2017

Politiche Industriali

Politiche Industriali

Il documento di Confindustria, relativo alle assegnazioni del Fondo per il Finanziamento degli Investimenti e lo Sviluppo Infrastrutturale del Paese, esamina gli stanziamenti assegnati in base a quanto previsto dalla norma istitutiva (art. 1, comma 140, Legge di Bilancio 2017 - n. 232/2016) ai Ministeri destinatari per settore di intervento. Nel documento vengono inoltre analizzate la programmazione economica degli interventi, le relative risorse da impegnare e la loro allocazione su base temporale.


RAPPORTO EFFICIENZA ENERGETICA 2017

05 luglio 2017

Politiche Industriali

Politiche Industriali

Confindustria identifica le tecnologie per l’efficienza energetica di maggiore interesse per il Paese valutandone i potenziali attuali, i possibili scenari evolutivi in relazione ai nuovi target ambientali e gli effetti economici, sia a livello macro che di microanalisi.

Obiettivo dello studio è valutare il potenziale manifatturiero italiano attivato dall’introduzione di incentivi per l’utilizzo di beni a più elevata efficienza e identificare gli ambiti rilevanti nei quali appare più opportuno promuovere un miglioramento dell’efficienza energetica e l’utilizzo di nuove tecnologie in larga scala.

Dall’analisi risulta evidente un grande potenziale di efficienza per il nostro Paese. Per ogni euro di spesa pubblica investito in efficienza, infatti, si possono ottenere 1,5 euro in termini di aumento dell’occupazione, investimenti privati, energia risparmiata e benefici ambientali.


CIRCOLARE SPLIT PAYMENT

28 giugno 2017

Politiche Fiscali

Politiche Fiscali

Il DL n. 50/2017 ha apportato significative modifiche alla disciplina dello split payment in vigore dal 2015, determinando l’ampliamento del perimetro di applicazione alle società controllate dalla PA (centrale e locale) e alle società quotate incluse nell’indice FTSE MIB. La circolare esamina e commenta il Decreto del MEF del 27 giugno 2017 che ha dato attuazione alle modifiche normative citate. Gli aspetti analizzati riguardano: ambito soggettivo, esigibilità e versamento dell’imposta, determinazione dell’acconto IVA e altre disposizioni.


PROGRAMMAZIONE OPERE STRATEGICHE 2016-2017

16 giugno 2017

Politiche Industriali

Politiche Industriali

Il documento di Confindustria, relativo alla programmazione delle opere strategiche riportate negli Allegati al DEF 2016 "Strategie per le Infrastrutture di Trasporto e Logistica" e al DEF 2017 “Connettere l’Italia: fabbisogni e progetti di infrastrutture”, sintetizza la selezione delle infrastrutture di carattere prioritario e i principali criteri operativi (qualità, semplificazione e riduzione dei costi finanziari e amministrativi), nonché i principi di trasparenza e sussidiarietà che costituiscono le basi della prossima redazione del Documento Pluriennale di Pianificazione (DPP), attraverso il quale si renderanno coerenti i piani e i programmi di investimento riguardanti il triennio 2017-2019.


CIRCOLARE SU CONVERSIONE DL MANOVRINA (DL N. 50/2017)

16 giugno 2017

Politiche Fiscali

Politiche Fiscali

La circolare, pubblicata al termine dell’iter di conversione in legge del DL n. 50/2017, fornisce un primo esame delle novità introdotte sulla fiscalità e aiuti di Stato. Il documento è complementare alla circolare pubblicata il 26 aprile 2017, con cui è stata fornita la prima analisi delle misure originariamente contenute nel DL n. 50/2017. Alcuni dei principali interventi, riguardano: split payment, termini di detrazione IVA, procedura di collaborazione rafforzata (web tax amministrativa), rideterminazione dell’ACE, indici di affidabilità fiscale, definizione agevolata delle controversie tributarie, misure a favore dei territori colpiti da calamità naturali, credito d’imposta per investimenti pubblicitari, etc.

GDPR: I PUNTI DI MAGGIORE ATTENZIONE PER LE IMPRESE

15 giugno 2017

Affari Legislativi

Affari Legislativi

Il 25 maggio 2018 diventerà operativo il Regolamento europeo sulla protezione dei dati personali (GDPR). A fronte delle numerose incertezze in ordine alla portata e all’applicazione delle nuove norme, Confindustria ha predisposto un documento sui punti di maggiore attenzione per le imprese, che è stato condiviso con il Garante privacy e le altre Istituzioni nazionali ed europee interessate. In particolare, il documento segnala gli aspetti sui quali il mondo imprenditoriale auspica un chiarimento ovvero delle indicazioni per adempiere alle nuove previsioni, senza stravolgere gli attuali assetti organizzativi e limitando gli impatti sulle ordinarie attività.


FUTURO POLITICA DI COESIONE

12 giugno 2017

Politiche Regionali e ...

Politiche Regionali e Coesione Territoriale

Confindustria sostiene l’importanza di una robusta politica di coesione nel bilancio europeo post 2020, unica politica in grado di sostenere i territori dell’UE (in particolare, le regioni italiane in ritardo di sviluppo) nel loro sforzo di miglioramento della competitività e di riduzione dei divari. Il documento si sofferma sui principali aspetti di interesse per le imprese connessi al processo di revisione delle regole di programmazione e attuazione dei fondi strutturali e di investimento europei, evidenziando obiettivi e principi che dovranno caratterizzare la nuova politica, e avanzando proposte per la semplificazione a favore dei beneficiari, sia dal lato della governance, sia dal lato delle regole di gestione e controllo.


RAPPORTO PMI Centro-Nord 2017

03 maggio 2017

Politiche Regionali e ...

Politiche Regionali e Coesione Territoriale

Ridotto nelle dimensioni ma ancora molto rilevante; con una quota crescente di imprese di piccole dimensioni e un tasso di natalità confortante; con una redditività in ripresa e più solido; con significative differenze territoriali e una diffusa propensione all’innovazione.

Così si presentano all’appuntamento con la ripresa le PMI di capitali delle regioni del Centro-Nord. Le previsioni sono positive, ma il tessuto produttivo va rafforzato e irrobustito per consolidare la ripartenza.

Presentato in Assolombarda, il Secondo Rapporto PMI Centro-Nord 2017 — realizzato da Confindustria e Cerved — si affianca a quello dedicato al Mezzogiorno e consente una panoramica  significativa su una parte rilevante dell’apparato produttivo italiano, quello costituito dalle PMI di capitali del Centro e del Nord del Paese, evidenziandone i punti di forza e le criticità, e le significative differenze regionali. 

Per approfondire, scarica il comunicato stampa e il rapporto.



Dove siamo
Complementary Content
${loading}