WCM_NewsDetail

News

08 | gen | 18 | Confindustria
  • print

Dettaglio documenti Confindustria

Intervista a Vincenzo Boccia: “In Catalogna e con la Brexit si è passato il limite”.

Più industria, meno protezionismo, un’Europa più forte. Questi i temi al centro dell’intervista che il Presidente Boccia ha rilasciato al quotidiano spagnolo El Periodico

 

Parlando dell’offerta di acquisto da parte di Atlantia su Abertis, Boccia dice: “La sfida non è tra Paesi europei, ma tra Europa e resto del mondo. Serve un meccanismo europeo di regole per garantire la reciprocità. La logica con Abertis e Atlantia non dovrà essere quella in cui ogni paese difende il proprio orticello”.  

 

A proposito di Brexit, il presidente Boccia sostiene sia stata “una lezione”. Infatti “i britannici che hanno votato a favore, in maggior parte, sono cittadini delle periferie, proprio lì dove molte fabbriche hanno chiuso. Per questo insisto, per evitare future brexit, devono diminuire le disuguaglianze e dobbiamo continuare a crescere”.

 

Infine l’Italia. “È necessario che lo Stato centrale mantenga alcune prerogative sulle questioni di interesse nazionale ed europeo, per poter portare avanti i grandi progetti”. La speranza è poi che “non vengano messe in discussione le riforme già realizzate”.  Sulle proposte di chi dice di voler uscire dall’Europa: “siamo contrari a questa idea. Chi lo dice va contro l’economia del nostro Paese”.

 

Scarica l’allegato per leggere l’intervista.

ALLEGATI download
WCM_InfoRiferimento
theme-toolbar utb-shelf