WCM_NewsDetail

News

04 | lug | 18 | Confindustria
  • print

Dettaglio documenti Confindustria

Intervista a Maurizio Stirpe: “Decreto Dignità punitivo per le aziende”

“Questo decreto è sbagliato nel metodo e nel merito. E' un provvedimento ingiustificatamente punitivo nei confronti delle imprese. Non escludo una forte mobilitazione di tutto il mondo produttivo, dall'industria al commercio fino all'artigianato”. Lo ha detto il vicepresidente di Confindustria per le relazioni industriali, Maurizio Stirpe, intervistato da Il Messaggero.

“Il provvedimento - continua Stirpe - porterà le aziende a stare sempre più lontane dall'Italia. Più che una norma repressiva sarebbe stato meglio creare le condizioni favorevoli per convincere gli investitori a rimanere sul nostro territorio. Invece a parole si dice una cosa e nei fatti si fa l'opposto. Lo considero un vero e proprio disastro. E per questo ho suggerito al presidente Boccia di promuovere una forte mobilitazione dell'intero mondo produttivo italiano, dall'industria al commercio all'artigianato alla cooperazione”.

In allegato, il pdf dell’intervista.

ALLEGATI download
WCM_InfoRiferimento
theme-toolbar utb-shelf