WCM_NewsDetail

News

23 | dic | 14 | Diritto di impresa
  • print

Dettaglio documenti Confindustria

Corporate Governance - Aggiornamento

20 febbraio 2017

Pubblicazione Rapporto Consob sulla corporate governance

Lo scorso 19 febbraio, la Consob ha pubblicato il quinto Rapporto sulla corporate governance delle società quotate italiane (v. allegato) per l’anno 2016.

In linea con le evidenze raccolte per  gli anni precedenti, il rapporto conferma: un’elevata percentuale di imprese controllate da uno o più azionisti; una flessione della presenza di investitori istituzionali italiani nell'azionariato rilevante delle imprese e, al contempo, un incremento della presenza di quelli esteri, che peraltro hanno fatto registrare un importante partecipazione alle assemblee; una preferenza per il modello di governance tradizionale.

Nel solco dei cambiamenti significativi rilevati già l’anno scorso, anche il rapporto per il 2016 evidenzia: una sensibile riduzione degli strumenti di separazione tra proprietà e controllo, quali gruppi piramidali e azioni senza diritto di voto; una valorizzazione della board diversity e un importante incremento della presenza femminile negli organi sociali; una maggiore propensione all’istituzione di comitati interni al board, con particolare riferimento al comitato per le nomine; una crescente attenzione degli azionisti alle politiche di remunerazione.

 

 

23 dicembre 2016

Pubblicazione Relazione annuale sull’attività Comitato corporate governance

 

Lo scorso 1 dicembre, il Comitato per la Corporate Governance ha approvato la Relazione annuale sull’attività svolta, che comprende anche il Quarto Rapporto sull’applicazione del Codice di Autodisciplina (v. allegato). Come di consueto, il Rapporto si articola in una parte generale, che offre un quadro dell’applicazione del Codice, e una parte monografica, che quest’anno approfondisce il tema della qualità delle politiche di remunerazione.


Inoltre, in linea con il principio guida VII del Codice che ne prevede l’aggiornamento con cadenza almeno biennale, nella riunione dello scorso luglio, il Comitato ha deciso di non intervenire al momento sul testo, che resta quello del 2015.

 

21 gennaio 2016

Pubblicazione Rapporto Consob e Relazione annuale sull’attività Comitato corporate governance

Lo scorso 18 gennaio, la Consob ha presentato il quarto Rapporto sulla corporate governance delle società quotate italiane (v. allegato) per l’anno 2015. Il rapporto evidenzia che la governance di tali società sta mostrando cambiamenti significativi in tema di riduzione della quota di controllo, di diminuzione dei gruppi piramidali, di valorizzazione della board diversity, di crescente attenzione degli azionisti alle politiche di remunerazione.

Alla presentazione, ha preso parte anche il Direttore Generale di Confindustria, che, commentando le risultanze relative agli assetti proprietari, ha sottolineato il valore del capitalismo familiare italiano, la necessità di puntare sulla qualità delle figure professionali e manageriali, l’importanza delle azioni a voto plurimo come strumento per vincere la tradizionale ritrosìa dei nostri imprenditori ad aprirsi al mercato dei capitali per non perdere il controllo.

Inoltre, il 3 dicembre scorso, il Comitato per la corporate governance ha approvato la sua quarta Realazione annuale sull'attività svolta (v. allegato), contenente il terzo rapporto sull'applicazione del Codice di Autodisciplina. Il Rapporto si compone di: una parte generale sui profili significativi della governance degli emittenti, con  una particolare attenzione sulla qualità delle spiegazioni fornite in caso di disapplicazione di singole raccomandazioni del Codice (principio del comply or explain); un focus sull’effettività del consiglio di amministrazione.

 

5 agosto 2015

Revisione CAD

Lo scorso 10 luglio, il Comitato per la Corporate Governance ha approvato nuove modifiche al Codice di Autodisciplina (v. allegato). Rispetto al testo del 2014, si tratta di modiche puntuali, che hanno la dichiarata finalità di recepire alcuni principi in materia di corporate social responsibility, rafforzare i presidi aziendali di legalità e trasparenza e confermare alcune raccomandazioni formulate dallo stesso Comitato nell’ultima Relazione annuale sull’attività svolta.

Il Comitato ha stabilito che ulteriori revisioni al Codice verranno considerate con cadenza di norma biennale.

 

23 dicembre 2014

Revisione CAD e pubblicazione Relazione Annuale

Lo scorso 14 luglio, il Comitato per la Corporate Governance ha approvato la revisione del Codice di Autodisciplina (v. allegato), volta ad allinearne il testo alle novità legislative nazionali e alle best practice internazionali in tema di governo societario. In particolare, tale revisione ha rappresentato l’occasione per recepire le recenti Raccomandazione della Commissione europea sul principio del “comply or explain” e Comunicazione della Consob in materia di buonuscite riconosciute ad amministratori esecutivi e direttori generali. 

Inoltre, lo scorso 11 dicembre, il Comitato ha approvato la Realazione annuale sull'attività svolta (v. allegato), che comprende anche il Secondo Rapporto sull'applicazione del Codice di Autodisciplina. Quest’ultimo offre una panoramica su alcuni profili significativi della governance degli emittenti e dedica la sezione di approfondimento alla qualità delle spiegazioni fornite dalle società in caso di disapplicazione di singole raccomandazioni del Codice  (principio del “comply or explain”).

 

ALLEGATI download
WCM_InfoRiferimento

Referenze

PER INFORMAZIONI

theme-toolbar utb-shelf