SEI UNA PMI INNOVATIVA?
QUESTIONARIO RISERVATO ALLE PMI



L’indagine proposta si inserisce nell'ambito dell'Accordo tra Confindustria Piccola Industria e Intesa Sanpaolo "Una Crescita Possibile" e alla collaborazione con l'Area Innovazione e Education Confindustria e intende verificare quante PMI italiane possono essere considerate "PMI Innovative" ai sensi dell'articolo 4 dell'Investment Compact. Questo al fine di identificare le best-practices da promuovere sul territorio, supportare le imprese nell’aumentare il livello di innovazione, incrementando così il numero di PMI Innovative, e soprattutto di diffondere nel sistema produttivo una maggiore consapevolezza riguardo le policy a sostegno delle PMI.


Per maggiori informazioni e chiarimenti: Gianluca Fiorindi, tel 06 5903761, e.mail: g.fiorindi@confindustria.it.

Grazie per la collaborazione!


L’Investment compact (legge 33/2015), introduce il riconoscimento dello status di PMI INNOVATIVA, cui vengono estese alcune agevolazioni e semplificazioni già previste a favore delle startup innovative.

La norma è diretta alle "PMI Innovative" ovvero alle imprese che rispondono a tutti i requisiti di seguito elencati:

- è una PMI ai sensi della raccomandazione europea (2003/361/CE)
- è residente in Italia o nell’Unione europea con una sede produttiva/filiale in Italia
- ha il bilancio certificato da un revisore contabile o da una società di revisione
- non ha azioni quotate in un mercato regolamentato
- non è una "startup innovativa" ai sensi del DL n.179/2012.

Le PMI innovative dovranno inoltre soddisfare almeno 2 dei seguenti requisiti:

- avere un volume di spese in ricerca, sviluppo e innovazione in misura uguale o superiore al 3% della maggiore entità fra costo e valore totale della produzione
- impiegare personale altamente qualificato in misura almeno pari a un quinto della forza lavoro complessiva
- essere detentrici, licenziatarie o depositarie di brevetto o di un software registrato presso il registro pubblico speciale per i programmi per elaboratore.


Per un dettaglio sulle misure a favore delle PMI innovative si rimanda alla scheda tecnica predisposta dal MISE, al sito ad hoc del Registro imprese http://pminnovative.registroimprese.it e al modello di autocertificazione dei requisiti di PMI innovativa.

Registrando il proprio profilo sulla piattaforma istituzionale #ItalyFrontiers le PMI innovative potranno inoltre aumentare la propria visibilità anche a livello internazionale e inserire informazioni aggiuntive relative alla propria attività.

Per maggiori informazioni si segnala la guida a #ItalyFrontiers.



SCHEDA ANAGRAFICA
RAGIONE SOCIALE DELL’AZIENDA
CODICE FISCALE DELL’AZIENDA
ANNO DI COSTITUZIONE (aaaa)
INDIRIZZO / SEDE LEGALE Via:    N:  

CAP:   Citta':   PV:
ATTIVITA' ECONOMICA
NUMERO ADDETTI
FATTURATO 2014 (in migliaia di euro senza decimali)
E' ASSOCIATO A CONFINDUSTRIA?
E' CLIENTE DEL GRUPPO INTESA SANPAOLO?

REFERENTE IN AZIENDA:
RUOLO IN AZIENDA
NOME
COGNOME
EMAIL
TELEFONO


PMI INNOVATIVE: Requisiti
SEZIONE A
Sei una PMI ai sensi della raccomandazione europea (2003/361/CE)?
Sei residente in Italia o nell’Unione europea con una sede produttiva/filiale in Italia?
Il tuo bilancio è certificato da un revisore contabile o da una società di revisione?
Hai azioni quotate in un mercato regolamentato?
Sei una startup innovativa o un incubatore certificato ai sensi dell’art.25 del DL n.179/2012?


SEZIONE B
SPESA Ricerca, Sviluppo e innovazione
Hai un volume di spese (annuo) in ricerca, sviluppo e innovazione in misura uguale o superiore al 3% del maggiore tra il costo della produzione ed il valore totale della produzione?

Dal computo sono incluse le spese per l’acquisto di tecnologie ad alto contenuto innovativo e, in aggiunta a quanto previsto dai principi contabili vvvvvvvv, - vi rientrano:

  • le spese relative allo sviluppo precompetitivo e competitivo (es. sperimentazione, prototipazione e sviluppo del piano industriale);
  • le spese relative ai servizi di incubazione forniti da incubatori certificati;
  • i costi lordi di personale interno e consulenti esterni impiegati nelle attività di ricerca, sviluppo e innovazione inclusi soci ed amministratori;
  • le spese legali per la registrazione e protezione di proprietà intellettuale, termini e licenze d’uso.

Sono infine escluse le spese per l’acquisto e la locazione di beni immobili.

Le spese devono risultare dall’ultimo bilancio approvato e descritte nella nota integrativa.



PERSONALE
Impieghi:
- per almeno 1/5 personale che ha conseguito un dottorato di ricerca (anche in corso presso un’università italiana/ straniera) o laurea e che ha svolto, da almeno tre anni, attività di ricerca certificata in istituti di ricerca pubblici/privati, in Italia o all’estero

OPPURE

- per almeno 1/3 personale che ha conseguito una laurea magistrale?



BREVETTI
Sei titolare, depositaria o licenziataria di almeno una privativa industriale, relativa a un’invenzione industriale o titolare di diritti relativi a un software originario registrato presso il Registro pubblico speciale?


APPROFONDIMENTI

Se possiedi i Requisiti di PMI Innovativa
Sei già iscritto alla Sezione Speciale del Registro imprese dedicata alle PMI Innovative?
Se sì, in quale CCIAA?
Se non ti riconosci nella definizione di PMI Innovativa, pensi di potervi rientrare nei prossimi:



Indicare le azioni che si intendono realizzare e/o i vincoli che non lo permettono:


PRESENZA SUL MERCATO
La tua azienda opera sul mercato da più di 7 anni dalla prima vendita commerciale?
In che anno la tua azienda ha realizzato la prima vendita commerciale?



AGEVOLAZIONI (E' possibile selezionare più opzioni)
Tra le agevolazioni riservate alle PMI innovative quali sono quelle di maggior interesse per la tua azienda?









PERSONALE QUALIFICATO
Impieghi personale che ha conseguito una laurea in ingegneria?
Se SI, in che percentuale rispetto al totale del personale impiegato?

Specificare le aree di specializzazione degli ingegneri impiegati

Impieghi personale che ha conseguito una laurea in altre discipline scientifiche?


ICT (Selezionare una o più opzioni)
Nello svolgimento della tua attività d’impresa le tecnologie digitali hanno un ruolo:



Quali tra questi servizi digitali utilizzi attualmente nelle attività di impresa?











MERCATI DI RIFERIMENTO (E' possibile selezionare più opzioni)



Nel caso di mercati esteri specificare i Paesi
Indicare la quota di ricavi derivante dalle attività di export
Mercato UE28*: Austria, Belgio, Bulgaria,Cipro, Croazia,Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica Ceca, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Ungheria


Indicare l’eventuale appartenenza a consorzi export, distretti, poli, filiere, reti di impresa, cluster tecnologici o altre aggregazioni industriali

Informativa e consenso privacy

Ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003 (di seguito: “Codice privacy”), Confindustria, con sede legale in Roma, Viale dell’Astronomia n. 30, 00144 – Roma e Intesa SanPaolo S.p.A., con sede in Torino, p.zza San Carlo n. 156, 10121 – Torino, in qualità di autonomi Titolari del trattamento La informano che i dati personali forniti con il presente questionario al fine di partecipare all’indagine “Sei una PMI innovativa?” (di seguito: “Indagine”) saranno utilizzati esclusivamente nell’ambito delle attività attuative del Capitolo “Innovazione” dall’accordo “Una crescita possibile” stipulato tra Confindustria Piccola Industria e Intesa SanPaolo S.p.A. (di seguito: “Capitolo”) e verranno conservati negli archivi dei Titolari per diciotto mesi.

Il Capitolo si propone di supportare i progetti di ricerca e di innovazione delle PMI. A tal fine, è previsto lo svolgimento dell’Indagine, nonché di iniziative di sensibilizzazione e di sostegno finanziario per le PMI innovative (es. seminari, workshop, segnalazioni sulle agevolazioni e finanziamenti disponibili, promozione delle policy sulle PMI innovative).

Il conferimento dei dati ha natura facoltativa. Tuttavia, un eventuale diniego comporta l’impossibilità di partecipare all’Indagine e alle altre attività attuative del Capitolo.

Il trattamento è effettuato mediante l’utilizzo di procedure cartacee e informatizzate dal personale di Confindustria e di Intesa SanPaolo S.p.A..

I dati potranno essere comunicati a soggetti coinvolti nell’attuazione del Capitolo (es. Associazioni del Sistema Confindustria ) e potranno essere diffusi in forma aggregata e anonima.

In qualunque momento, Lei potrà ottenere la conferma dell’esistenza o meno dei Suoi dati personali, la rettifica, l'aggiornamento o l’integrazione degli stessi. Inoltre, Lei ha il diritto di chiedere la cancellazione dei dati incompleti, erronei o raccolti in violazione della legge e può opporsi al trattamento per motivi legittimi (art. 7 del Codice privacy).

Queste richieste potranno essere rivolte a:

Confindustria, Viale dell’Astronomia n. 30, 00144 – Roma; privacy@confindustria.it;
Intesa SanPaolo S.p.A. - Indagine PMI - p.zza San Carlo n. 156, 10121 – Torino

Preso atto dell’informativa di cui sopra,


al trattamento dei dati personali per lo svolgimento dell’Indagine


al trattamento dei dati personali per partecipare alle iniziative di sensibilizzazione e di sostegno finanziario per le PMI (es. seminari, workshop, segnalazioni sulle agevolazioni e finanziamenti disponibili, promozione delle policy sulle PMI innovative).